Confessioni di fede/Belga/Articolo 34

Da Tempo di Riforma Wiki.
Versione del 18 mag 2020 alle 11:38 di Pcastellina (discussione | contributi) (Creata pagina con "{{Belga}} == Articolo 34: Del Battesimo == '''Noi crediamo e confessiamo che Gesù Cristo, che è il fine della Legge (1), mediante lo spargimento del suo sangue ha posto fin...")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Indice generale

Confessione di fede belga

Articoli1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 -

Articolo 34: Del Battesimo

Noi crediamo e confessiamo che Gesù Cristo, che è il fine della Legge (1), mediante lo spargimento del suo sangue ha posto fine ad ogni altra effusione di sangue che si potrebbe o vorrebbe fare come propiziazione, o soddisfazione dei peccati, ed avendo abolito la circoncisione che si faceva con il sangue, ha ordinato in luogo d’essa il sacramento del Battesimo (2), mediante il quale noi siamo ricevuti nella Chiesa di Dio, e separati da tutti gli altri popoli e da tutte le altre religioni estranee, per essere interamente consacrati a lui, portando il suo distintivo e la sua insegna; e ci serve di testimonianza che egli ci sarà Dio per sempre, essendoci Padre propizio.

Egli ha dunque comandato di battezzare tutti coloro che sono suoi, nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, con acqua pura (3), significandoci con questo che come l'acqua lava la lordura del corpo quando essa è versata su noi, la quale in questo modo si vede sul corpo del battezzato, e lo bagna, così il sangue di Cristo mediante lo Spirito Santo, fa lo stesso interiormente nell'anima, bagnandola e nettandola dai suoi peccati e rigenerandoci da figli d'ira in figli di Dio (4), non che l'acqua materiale faccia questo, ma è l'aspersione del prezioso sangue del Figlio di Dio (5), il quale è il nostro Mar Rosso, attraverso la quale ci fa passare per sfuggire alla tirannia del Faraone, che è il diavolo, ed entrare nella terra spirituale di Canaan.

Così i Ministri ci danno, da parte loro, il Sacramento e ciò che è visibile (6) ma nostro Signore ci dà ciò che è significato per mezzo del Sacramento, cioè i doni e le grazie invisibili, lavando, purificando, e nettando le nostre anime, da ogni lordura ed iniquità (7) rinnovando i nostri cuori e riempiendoli di ogni consolazione, donandoci vera assicurazione della sua bontà paterna, rivestendoci del nuovo essere umano e spogliandoci del vecchio essere umano con tutte le sue opere (8).

Per questo motivo, noi crediamo che chiunque desidera fermamente di pervenire alla vita eterna deve essere una volta battezzato d’un solo battesimo, senza mai ripeterlo (9); infatti non possiamo nascere due volte. E tuttavia questo battesimo non giova solamente quando l’acqua è su noi, e noi la riceviamo, ma giova tutto il tempo della nostra vita (10).

Al riguardo detestiamo l'errore degli Anabattisti, che non si accontentano d’un solo battesimo una volta ricevuto, ed inoltre condannano il battesimo dei piccoli bambini dei fedeli, i quali noi crediamo debbano essere battezzati e sigillati del segno dell'alleanza (11) come i piccoli bambini erano circoncisi in Israele (12) in base alle stesse promesse che sono fatte ai nostri figli. E quindi in verità Cristo ha sparso il suo sangue non meno per lavare i piccoli bambini dei fedeli, che per gli adulti (13); questo è il motivo per cui essi devono ricevere il segno e il sacramento di ciò che Cristo ha fatto per loro, come nella legge il Signore comandava che si comunicasse loro il sacramento della morte e passione di Cristo, quando essi erano appena nati, nell’offrire per loro un agnello che era il sacramento di Gesù Cristo (14) Ed inoltre ciò che faceva la circoncisione per il popolo ebraico, il Battesimo lo fa nei riguardi dei nostri bambini: questa è la ragione per cui Paolo chiama il Battesimo la Circoncisione di Cristo (15).


  • (1) Romani 10:4.
  • (2) Colossesi 2:11; 1 Pietro 3:21; 1 Corinzi 10:2.
  • (3) Matteo 28:19.
  • (4) 1 Corinzi 6:11; Tito 3:5; Ebrei 9:14; 1 Giovanni 1:7; Apocalisse 1:6.
  • (5) Giovanni 19:34.
  • (6) Matteo 3:11; 1 Corinzi 3:5.
  • (7) Efesini 5:26; Atti 22:16; 1 Pietro 3:21.
  • (8) Galati 3:27; 1 Corinzi 12:13; Efesini 4:22-24.
  • (9) Marco 16:16; Matteo 28:19; Efesini 4:5; Ebrei 6:2.
  • (10) Atti 2:38; Atti 8:16.
  • (11) Matteo 19:14; 1 Corinzi 7:14.
  • (12) Genesi 17:11.
  • (13) Colossesi 2:11-12.
  • (14) Giovanni 1:29; Levitico 12:6.
  • (15) Colossesi 2:11.