Confessioni di fede/Westminster/Catechismo minore/cmw016

Indice generale

Catechismo minore di Westminster

Domande:1- 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 -80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107-  

D. 16. Tutto il genere umano decadde nella prima trasgressione di Adamo?

R. Sì. Quando è stato stipulato il Patto di Dio con Adamo, questo avvenne non solo con lui, ma in nome di tutti i suoi posteri, essendo stato da lui procreato tutto il genere umano per generazione ordinaria. In lui pure [il genere umano] ha peccato e con lui [così] è decaduto nella sua prima trasgressione..

Riferimento biblico

  • "Dio il SIGNORE ordinò all'uomo: «Mangia pure da ogni albero del giardino, ma dell'albero della conoscenza del bene e del male non ne mangiare; perché nel giorno che tu ne mangerai, certamente morirai». Poi Dio il SIGNORE disse: «Non è bene che l'uomo sia solo; io gli farò un aiuto che sia adatto a lui». Dio il SIGNORE, avendo formato dalla terra tutti gli animali dei campi e tutti gli uccelli del cielo, li condusse all'uomo per vedere come li avrebbe chiamati, e perché ogni essere vivente portasse il nome che l'uomo gli avrebbe dato" (Genesi 2:16-19);
  • "Perciò, come per mezzo di un solo uomo il peccato è entrato nel mondo, e per mezzo del peccato la morte, e così la morte è passata su tutti gli uomini, perché tutti hanno peccato..." (Romani 5:12);
  • "Infatti, poiché per mezzo di un uomo è venuta la morte, così anche per mezzo di un uomo è venuta la risurrezione dei morti. Poiché, come tutti muoiono in Adamo, così anche in Cristo saranno tutti vivificati" (1 Corinzi 15:21-22).

Commento

Quali conseguenze ha avuto il peccato di Adamo e di Eva su tutta la loro discendenza? Il peccato di Adamo e di Eva ha avuto conseguenze su tutta la loro discendenza naturale, la ha contaminata moralmente e spiritualmente, ha influito su di essa. Il patto che Dio aveva stabilito con Adamo includeva pure tutti i suoi discendenti, era vincolante pure per loro. Adamo era stato costituito "rappresentante legale" di tutta l'umanità che in lui sarebbe sorta, egli agiva in loro nome. Noi tutti eravamo in lui. Per questo si può e deve dire che in Adamo noi pure abbiamo peccato, con lui siamo decaduti, ed insieme a lui noi subiamo tutte le conseguenze del suo peccato. La Scrittura afferma chiaramente: "Come per mezzo di un solo uomo il peccato è entrato nel mondo, e per mezzo del peccato la morte, e così la morte è passata su tutti gli uomini, perché tutti hanno peccato..." (Romani 5:12);