Salmi Riforma/L'Arpa davidica/021


Indice generale

L'Arpa davidica

Prefazione - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 3738 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 -62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150 - 151 - 152 - 153 - 154 - 155 - 156 - 157 - 158 - 159 - 160 - 161

Vedi anche a questo collegamento - Acquistate qui il libretto dei testi e il libro degli spartiti

21.

Mi guarda, o Dio benigno (Salmo 16:1-7)

1.

Mi guarda, o Dio benigno, Ché solo in Te confido;
Pervenga a Te il mio grido, Esaudisci il mio pregar!
Tu hai detto, anima mia, Signor, Tu se’ mio bene,
Dolori mai né pene, Mi strapperai da Te.

2.
Ma quei che corron dietro Ai loro idoli vani,
Preda a tormenti insani Nel buio scenderan!
Quant’è a me, niuna offerta, Farò che ad essi tocca,
Né mai nella mia bocca Verranno i nomi lor.

3.
Tu, o Dio, la mia porzione, Tu il calice mio sei:
Tu adempi i voti miei, con tutto il Tuo favor.
In luoghi mi diletto La sorte m’hai serbata,
Poiché m’è pur toccata L’eterna eredità.