Modifiche

Bibbia/L'autorità dell'Antico Testamento

53 byte aggiunti, 19:36, 30 giu 2021
nessun oggetto della modifica
P. Andrew Sandlin (25/6/2021)
Era stato Melito[https://it.wikipedia.org/wiki/Melitone_di_Sardi Melitone], Vescovo di Sardi, che qualche tempo prima del 180 d.C. per primo ad aver designato il canone ebraico col nome "Antico Testamento" (AT) proprio come il padre alessandrino quasi eretico Origene per primo aveva chiamato il canone greco "Nuovo Testamento" (NT). Ognuna di queste designazioni rifletteva una particolare motivazione teologica non espressa o addirittura implicita nelle stesse Scritture. Menzionare questo non significa suggerire alla chiesa di ribaltare circa diciassette secoli di uso cristiano respingendo le consacrate designazioni canoniche e adottandone di nuove, o implicare che queste designazioni siano completamente errate. Piuttosto, potremmo voler considerare come possono  portarci  ad avvicinarci e interpretare la Sacra Scrittura in modo errato.
Il problema fondamentale è che mentre "testamento" non è identico a "patto", quando la maggior parte dei cristiani sente "Antico Testamento" pensa all'antico patto; e sapendo che il vecchio patto (mosaico) è stato adempiuto in Cristo, possono facilmente respingere l'Antico Testamento sulla base del fatto che è un libro sul vecchio patto ora annullato.
 
[[Category:Bibbia]][[Category:Andrew Sandlin]]

Menu di navigazione