Liturgie/Preghiera di apertura

Preghiere di apertura

Il celebrante, all'inizio del culto, invoca Dio affinché il Suo Spirito tocchi le menti ed i cuori dei presenti e operi in loro attraverso i momenti del culto. Ringrazia pure Dio perché Egli si avvale dei Suoi ministri del servizio di comunicare la Sua Parola.

  • 1. Ti ringraziamo, Signore, dell'opportunità che ci concedi oggi di poter udire la Tua Parola e risponderti con la preghiera ed il canto e soprattutto rinnovando il nostro impegno ad esserti fedei in ogni cosa. Ti chiediamo che il Tuo Santo Spirito tocchi oggi con potenza la nostra vita, affinché le verità proclamate dalla tua Parola trovino in noi piena disponibilità e fiduciosa ubbidienza, alla Tua gloria e per l'avanzamento del Tuo Regno. Nel nome di Cristo Gesù te lo chiediamo. Amen.
  • 2. Ti ringraziamo, Signore, dell'opportunità che ci concedi anche oggi di poter udire la Tua Parola e risponderti con la nostra preghiera ed il canto. Ti chiediamo che il Tuo Santo Spirito tocchi con potenza la nostra vita, affinché le verità proclamate trovino in tutti noi fiduciosa ubbidienza, alla Tua gloria e per l'avanzamento del Tuo Regno. Nel nome di Cristo Gesù te lo chiediamo. Amen.
  • 3- Ti ringraziamo, o Signore per la grazia di averci convocati alla tua presenza e che ci rivolgi oggi la tua Parola. Il mondo incredulo disdegna questi momenti, ma noi ti diciamo, come aveca fatto un giorno l'apostolo Pietro di fronte a Gesù quando molti se n'erano andati trovando dure le sue partole: "Signore, da chi andremmo noi? Tu hai parole di vita eterna; e noi abbiamo creduto e abbiamo conosciuto che tu sei il Santo di Dio" (Giovanni 6:68-69). Che il Santo tuo Spirito illumini oggi la nostra mente e il nostro cuore per poter avere dall'incontro con te il massimo beneficio. Nel nome di Gesù. Amen.