Preghiera/Preghiere Riformatori/La fede è essenziale

Da Tempo di Riforma Wiki.
Versione del 11 set 2023 alle 22:12 di Pcastellina (discussione | contributi) (Creata pagina con "Ritorno ---- = 27. La fede è essenziale  = <blockquote> “O Signore, tu sei stato per noi un rifugio d'età in età. Prima che i m...")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Ritorno


27. La fede è essenziale 

“O Signore, tu sei stato per noi un rifugio d'età in età. Prima che i monti fossero nati, e che tu avessi formato la terra e il mondo, anzi, da eternità in eternità, tu sei Dio” (Salmo 90:1–2).

Il SALMO 90 è un grande salmo che proclama l’eternità di Dio e la nostra fragilità umana. Dobbiamo trovare la nostra sicurezza e il nostro aiuto in questo grande Dio. Il Salmo apre maestosamente la preghiera: «O Signore, tu sei stato per noi un rifugio d'età in età» (v. 1). Ciò pone le cose nella giusta prospettiva: il nostro rifugio, o luogo di sicurezza, o “casa” è Dio. La nostra vita completa è trovata e assicurata in Dio.

Affermare questo è una dichiarazione di fede. È una dichiarazione di fede molto personale. Non è una verità generalizzata; è una confessione della realtà di chi siamo come creature di Dio. Sappiamo che il nostro luogo di sicurezza è in Dio, dallo Spirito stesso di Dio, man mano che la nostra identità ci viene rivelata.

Martin Lutero sottolineava come la fede sia essenziale per questa confessione quando scrisse: “Tu sei la nostra dimora’. Nessuno può pregare questa preghiera dal cuore senza fede e senza il dono dello Spirito Santo. . . . La fede è essenziale nella vera preghiera. Se la fede è presente, trionfiamo. A causa della fede in Cristo la nostra preghiera è accettevole e gradita a Dio ed è anche efficace. Se credi che Dio sia la tua dimora, Egli è veramente la tua dimora. Se non ci credi, non lo è”.

Gesù Cristo ci mostra che Dio è la nostra “dimora” mentre viviamo in Cristo (Colossesi 2:6). Attraverso la fede siamo uniti a Cristo e le nostre preghiere sono sue!

Spunto di riflessione. Che conforto ti dà nelle tue preghiere realizzare che Dio, in Gesù Cristo, è la nostra “dimora”? In che modo questo influisce sulla tua vita di fede?