Letteratura/Pellegrinaggio/02

Da Tempo di Riforma Wiki.


Indice generale

Il Pellegrinaggio di Cristiano (John Bunyan)

Capitoli1 La città di Perdizione - 2 Ostinato e Disponibile - 3 La Palude della disperazione - 4 Il signor Sapienza Mondana - 5 La Porta stretta - 6 La casa dell'Interprete - 7 La Croce - 8 Superficialità, Pigrizia e Presunzione - 9 Formalista e Ipocrisia - 10 Il Colle della Difficoltà - 11Timoroso e diffidenza - 12 Il bellissimo Palazzo - 13 Battaglia contro Apollyon - 14 La Valle dell'Ombra della Morte - 15 Cristiano si incontra con Fedele - 16 Loquace - 17 La Fiera della Vanità - 18 Interesse Privato - 19 Il Colle del Lucro - 20 La Scorciatoia sul Prato - 21 Il Castello del Dubbio - 22 Le montagne della Delizia - 23 Ignoranza - 24 Adulatore - 25 Ateo - 26 Il Terreno incantato - 27 L'ignoranza si unisce ai pellegrini - 28 La Terra di Beulah - 29 Il Fiume della Morte - 30 La Città Celeste

Ostinato e Disponibile

Anche i vicini uscirono per vederlo correre. Mentre correva - alcuni derisi, altri minacciati, e alcuni piansero dopo di lui per tornare. Tra quelli che lo fecero, c'erano due che erano decisi a riprenderlo con la forza. Il nome dell'uno era Ostinato, e il nome dell'altro era Pliable. Ormai, l'uomo si era allontanato da loro; ma furono decisi a inseguirlo, e in poco tempo lo raggiunsero. Quindi l'uomo disse: "Vicini di casa, perché sei venuto?" Risposero: "Per convincerti a tornare con noi!" Ma egli disse: "Non può essere! Tu abiti nella Città della Distruzione, il luogo dove anch'io sono nato. Vedo che prima o poi moriremo lì - affonderemo più in basso della tomba - in un luogo che brucia fuoco e zolfo! Pensa, buoni vicini, e vieni con me! " "Che cosa!" disse Ostinato "e lasciare alle spalle i nostri amici e le nostre comodità?" "Sì", disse Christian, perché quello era il suo nome, "perché tutto ciò che abbandonerai, non è degno di essere paragonato a un po 'di quello che sto cercando di godermi. E se tu verrai con me e perseveri— farai come me stesso. Perché là, dove sto andando, è più che sufficiente - e risparmi. Vieni - e vedi che le mie parole sono vere! " "Quali sono le cose che cerchi", chiese Obstinate, "dato che stai lasciando tutto il mondo per trovarle?" Christian rispose: "Sto cercando un'eredità che non può mai perire, rovinare o svanire - sicura e riservata in Paradiso - per essere conferita, al momento stabilito, a coloro che la cercano diligentemente. Leggila così, se vuoi— qui in il mio libro!" "Senza senso!" gridò ostinato " Via con il tuo libro! Tornerai con noi ... o no? "" No, non io! "Disse Christian," Perché ho messo la mano sul poltiglia e non tornerò indietro! "" Vieni, allora, vicino Pliable, "disse Ostinato , "andiamo a casa senza di lui. Ci sono troppi di questi sciocchi sciocchi - che, quando hanno in testa un pensiero folle - sono più saggi ai loro occhi, di sette uomini che possono pensare ragionevolmente! "" Non insultarlo ", disse Pliable," se cosa Christian dice che è vero - quindi le cose che segue dopo sono migliori delle nostre - e il mio cuore è incline ad andare con lui! "" Cosa! "Urlò Ostinato," Ancora più sciocchi! Prendi la mia parola e torna con me. Chissà dove ti porterà un tipo così sciocco? Ritorno! Torna indietro e sii saggio! "" No! "Disse Christian," piuttosto vieni con me, ostinato! Riceveremo cose di cui ho parlato e molte altre indescrivibili benedizioni. Se non mi credi, allora leggi qui nel mio libro! Queste verità sono tutte confermate dal sangue di Colui che l'ha scritto! "" Bene, vicino Ostinato ", disse Pliable," ho intenzione di andare d'accordo con questo brav'uomo - e gettare il mio destino con lui. "Poi Pliable si rivolse a Christian chiese: "Conosci la strada per questo posto glorioso?", Rispose Christian, "sono stato diretto da un uomo il cui nome è Evangelista, per affrettarmi verso la porta stretta davanti a noi - dove riceveremo istruzioni sul "." Allora vieni, buon cristiano, andiamo! "Disse Pliable. Poi iniziarono a viaggiare insieme." E io tornerò al mio posto! "Disse Ostinato." Non sarò un compagno di compagni così folli e fuorviati! "Ora ho visto nel mio sogno, che Ostinato è tornato indietro - e Christian e Pliable sono andati avanti verso la porta stretta, conversando insieme." Vicino Pliable ", disse Christian," Sono felice che tu sia stato convinto ad accompagnarmi. Se fosse stato ostinato ma avesse sentito quello che ho provato - dei poteri e dei terrori delle realtà invisibili - non sarebbe tornato così facilmente indietro. "Pliable rispose:" Dimmi, Cristiano, quali sono queste cose gloriose, e come devono essere? Ti piace? "" Posso capirli meglio con la mia mente, piuttosto che parlarne con la mia lingua! "disse Christian." Ma dato che sei desideroso di saperlo, te li descriverò dal mio Libro. "" E tu pensi che le parole del tuo libro siano davvero vere? "chiese Pliable." Sì, Lì, inoltre, incontrerai migliaia e decine di migliaia, che ci hanno preceduto in quel Luogo. Sono tutti amorevoli e santi - ognuno pienamente accettato da Dio - e in piedi alla Sua presenza. In una parola: lì dimoreremo con tutto il popolo di Dio redento, con corone d'oro e arpe d'oro! Vedremo anche coloro che - per l'amore che hanno portato al Salvatore - sono stati fatti a pezzi, bruciati tra le fiamme, mangiati da animali o annegati nei mari. Sono tutti perfetti e rivestiti di immortalità! "" Basta ascoltarlo, è abbastanza per rapire il cuore! "Disse Pliable." Come si possono godere di queste cose e come possiamo ottenerle? "Christian rispose:" Il Lord, il governatore di quel paese, ha registrato nel suo libro - che se saremo veramente disposti ad averlo - ce lo concederà liberamente "." Bene, mio ​​buon compagno ", disse Pliable," Sono elettrizzato all'idea di queste cose! Vieni, acceleriamo il nostro ritmo! "" Non posso andare così veloce come farei, "rispose Christian," a causa di questo onere che è sulla mia schiena! "

The neighbors also came out to see him run. As he ran—some mocked, others threatened, and some cried after him to return. Among those who did so, were two who were resolved to fetch him back by force. The name of the one was Obstinate—and the name of the other was Pliable. Now by this time, the man had gone a good distance away from them; but they were resolved to pursue him—and in a little while, they caught up with him. Then the man said, "Neighbors, why have you come?" They answered, "To persuade you to go back with us!" But he said, "That cannot be! You dwell in the City of Destruction, the place where I also was born. I see that, sooner or later, dying there—we will sink lower than the grave—into a place which burns with fire and brimstone! Think, good neighbors, and come along with me!" "What!" said Obstinate, "and leave our friends and our comforts behind us?" "Yes," said Christian, for that was his name, "because all that you shall forsake, is not worthy to be compared with a little of what I am seeking to enjoy. And if you will go along with me, and persevere—you shall fare as well as I myself. For there, where I am going, is more than enough—and to spare. Come along—and see that my words are true!" "What are the things which you seek," asked Obstinate, "since you are leaving all the world to find them?" Christian answered, "I am seeking an inheritance which can never perish, spoil or fade—safe and reserved in Heaven—to be bestowed, at the appointed time—on those who diligently seek it. Read it so, if you will— here in my Book!" "Nonsense!" cried Obstinate, "Away with your Book! Will you go back with us—or not?" "No, not I!" said Christian, "Because I have put my hand to the plough— and will not turn back!" "Come, then, neighbor Pliable," said Obstinate, "let us go home without him. There are too many of these silly fools—who, when they get a crazy thought in their head—are wiser in their own eyes, than seven men who can think reasonably!" "Do not revile him," said Pliable, "if what Christian says is true—then the things which he follows after, are better than ours—and my heart is inclined to go with him!" "What!" bellowed Obstinate, "More fools still! Take my word—and go back with me. Who knows where such a foolish fellow will lead you? Come back! Come back—and be wise!" "No!" said Christian, "rather come along with me, Obstinate! We will receive such things as I spoke of—and many more indescribable blessings besides. If you do not believe me—then read here in my Book! These truths are all confirmed by the blood of Him who wrote it!" "Well, neighbor Obstinate," said Pliable, "I intend to go along with this good man—and to cast in my lot with him." Then Pliable turned to Christian and asked, "Do you know the way to this glorious place?" Christian replied, "I have been directed by a man whose name is Evangelist, to hasten to the narrow-gate ahead of us—where we shall receive instructions about the Way." "Come then, good Christian—let us be going!" said Pliable. Then they began to travel along together. "And I will go back to my place!" said Obstinate. "I will be no companion to such misled foolish fellows!" Now I saw in my dream, that Obstinate went back—and Christian and Pliable went along towards the narrow-gate, conversing together. "Neighbor Pliable," said Christian, "I am glad you were persuaded to go along with me. Had Obstinate but felt what I have felt—of the powers and terrors of unseen realities—he would not have so easily turned back." Pliable replied, "Tell me further, Christian—what are these glorious things—and how are they to be enjoyed?" "I can better understand them with my mind—than speak of them with my tongue!" said Christian. "But since you are desirous to know—I will describe them to you, from my Book." "And do you think that the words of your Book are really true?" asked Pliable. "Yes, absolutely—for it was written by Him who cannot lie!" answered Christian. "What are these glorious things of which you speak?" questioned Pliable. "There is an eternal kingdom, and everlasting life—to be given to us, where we will dwell forever!" replied Christian. "And what else is there?" asked Pliable. "We will be given crowns of glory, and garments which shine like the sun!" "This is wonderful!" exclaimed Pliable. "And what else will there be?" "There will be no more crying, nor sorrow—for He who reigns over that place, will wipe all tears from our eyes!" responded Christian. "And what company shall we have there?" Pliable inquired. Christian answered, "There we shall be with Seraphim and Cherubim, creatures which will dazzle your eyes to look upon! There, also, you shall meet with thousands, and tens of thousands—who have gone ahead of us to that Place. They are all loving and holy—each one fully accepted by God—and standing in His presence. In a word—there we shall dwell with all the redeemed people of God, having golden crowns and golden harps! We shall also see those who—for the love which they bore to the Savior— were cut in pieces, burned in the flames, eaten by beasts, or drowned in the seas. They are all perfect, and clothed with immortality!" "Just hearing of this, is enough to ravish one's heart!" said Pliable. "How are these things to be enjoyed—and how can we obtain them?" Christian responded, "The Lord, the Governor of that country, has recorded in His Book—that if we are truly willing to have it—He will bestow it upon us freely." "Well, my good companion," said Pliable, "I am thrilled to hear of these things! Come—let us quicken our pace!" "I cannot go so fast as I would," answered Christian, "because of this burden which is on my back!"