Corsi/Sommario/23

Da Tempo di Riforma Wiki.


Indice generale

Sommario della Dottrina cristiana (L. Berkhof)

01 - 02 - 03 - 04 - 05 - 06 - 07 - 08 - 09 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30

 

LA DOTTRINA DELLA CHIESA E I MEZZI DELLA GRAZIA

XXIII

Natura della Chiesa

1. Descrizione generale della Chiesa. La principale parola che viene usata nell'Antico Testamento per indicare la Chiesa è derivata da un verbo che significa "chiamare", e la principale parola usata nel Nuovo Testamento, deriva da un verbo che significa "chiamare ad uscire". Entrambe le parole denotano un'assemblea convocata da Dio.

a. Significati diversi della parola nel Nuovo Testamento. La maggior parte delle volte denota una Chiesa locale, sia riunita per il culto che no (At. 5:11; 11:26; Ro. 16:4; 1 Co. 11:18; 16:1). Talvolta indica una Chiesa domestica, o "la Chiesa nella casa" di qualche persona (Ro. 16:5,23; 1 Co. 16:19; Cl. 4:15). Nel suo senso più comprensivo, essa descrive l'intero corpo dei credenti, sia in cielo che sulla terra (Ef. 1:22; 3:10,21; 5:23; Cl. 1:18-24).

b. L'essenza della Chiesa. I cattolici romani ed i protestanti differiscono sulla natura essenziale della Chiesa. I primi considerano la Chiesa come un'organizzazione esteriore e visibile, che consiste soprattutto dei preti insieme ai gradi superiori della gerarchia come: vescovi, arcivescovi, cardinali, e il Papa. I protestanti ruppero con questa concezione esteriore e cercarono l'essenza della Chiesa nella comunione invisibile e spirituale dei santi. La Chiesa, nella sua natura essenziale, include i credenti di ogni epoca, e nessun altro. E' il corpo spirituale di Gesù Cristo, in cui non c'è posto alcuno per gli increduli.

c. Le distinzioni che vengono applicate alla Chiesa. Nel parlare della Chiesa in generale, si possono considerare diverse distinzioni. (1) La Chiesa militante e la Chiesa trionfante. La Chiesa, come ora esiste sulla terra, è la Chiesa militante, che è chiamata a impegnarsi, e lo è di fatto, in una guerra santa. La Chiesa in cielo, d'altra parte, è la Chiesa trionfante, in cui al posto della spada tiene in mano la corona della vittoria. (2) La Chiesa visibile e la Chiesa invisibile. Questa distinzione si applica alla Chiesa in quanto esiste sulla terra, la quale è invisibile per quanto riguarda la sua natura spirituale, tanto che è impossibile determinare con precisione chi ne fa parte e chi non ne fa parte, ma che diventa visibile nella professione di fede e nella condotta dei suoi membri, nel ministero della Parola e nei sacramenti, come pure nella sua organizzazione esterna e governo. (3) La Chiesa come organismo e come istituzione. Questa distinzione si applica solo alla Chiesa visibile. Come organismo essa è visibile nella vita in comune dei suoi membri e nella loro opposizione al mondo, come pure come organizzazione, ministeri, nell'amministrazione della Parola, nei sacramenti, e in certe forme di governo ecclesiastico.

d. Definizioni della Chiesa. La Chiesa invisibile potrebbe essere definita come la compagnia degli eletti che sono chiamati dallo Spirito di Dio, o semplicemente, la comunione dei credenti. La chiesa visibile potrebbe essere definita come: la comunità di coloro che professano la vera fede, insieme ai loro figli. Dovrebbe essere notato come l'essere membri dell'una e dell'altra non è la stessa cosa.

2. Gli attributi ed i segni della Chiesa. Vi sono in modo particolare tre attributi della Chiesa, come pure tre segni o caratteristiche esteriori.

a. I suoi attributi. Sono i seguenti tre: (1) La sua unità. Secondo i cattolici romani si tratta dell'unità di un'imponente organizzazione mondiale, ma secondo i protestanti, si tratta dell'unità del corpo spirituale di Cristo. (2) La sua santità. I cattolici romani la riconoscono nella santità dei suoi dogmi, nei suoi precetti morali, nel suo culto, e nella sua disciplina; ma i protestanti la riconoscono nei membri della Chiesa come santi in Cristo, e come santi in principio, nel possedimento della nuova vita, che è destinata alla perfetta santità. (3) La sua cattolicità. Roma assume questa caratteristica particolarmente per sé stessa, perché la sua Chiesa è sparsa per l'intero mondo ed ha un più grande numero di membri di tutte le "sette" messe assieme. I protestanti affermano che la vera Chiesa cattolica è la Chiesa invisibile, perché include tutti i credenti di ogni epoca e di ogni luogo.

b. I suoi segni o caratteristiche esteriori. Sebbene questi attributi appartengano soprattutto alla Chiesa invisibile, i segni appartengono alla Chiesa visibile, e servono per distinguerla dalle false. Essi sono pure tre di numero: (1) La vera predicazione della Parola di Dio. Questo è il segno più importante della Chiesa (1 Gv. 4:1-3; 2 Gv. 9). Questo non significa che la predicazione debba essere perfetta e assolutamente pura, ma che deve essere veracemente concorde con i principi fondamentali della religione cristiana, e devono avere un'influenza determinante sulla sua fede e pratica. (2) La giusta amministrazione dei sacramenti. I sacramenti non possono essere separati dalla Parola, come nella Chiesa cattolica romana, e dovrebbero essere amministrati da ministri regolarmente stabiliti, secondo l'istituzione divina, e solo ai credenti ed ai loro figli (Mt. 28:19; Mr. 16:16; At. 2:42; 1 Co. 11:23-30. (3). Il fedele esercizio della disciplina. Questo è necessario per mantenere la purezza della dottrina e salvaguardarne la santità ed i sacramenti. La Parola di Dio insiste su questo punto (Mt.18:18; 1 Co. 5.1-5,13; 14:33,40; Ap. 2:14,15,20).

Da imparare a memoria. Brani che testimoniano de:

a. L'unità della Chiesa:

Giovanni 10:16 - Ho anche delle altre pecore, che non sono di quest'ovile; anche quelle io devo raccogliere, ed esse ascolteranno la mia voce, e vi sarà un solo gregge, un solo pastore.

Giovanni 17:20,21 - Io non prego soltanto per questi, ma anche per quelli che credono in me per mezzo della loro parola, che siano tutti uno; che come tu, o Padre, sei in me, ed io sono in te, anch'essi siano in noi: affinché il mondo creda che tu mi hai mandato.

Efesini 4:4 - V'è un corpo unico ed un unico Spirito, come pure siete stati chiamati ad un'unica speranza, quella della vostra vocazione.V'è un solo Signore, una sola fede, un solo battesimo, un Dio unico e Padre di tutti, che è sopra tutti, fra tutti ed in tutti.

b. La santità della Chiesa:

Esodo 19:6 - poiché tutta la terra è mia; e mi sarete un regno di sacerdoti e una nazione santa. Queste sono le parole che dirai ai figlioli d'Israele'.

1Pietro 2:9 - Ma voi siete una generazione eletta, un reale sacerdozio, una gente santa, un popolo che Dio s'è acquistato, affinché proclamiate le virtù di Colui che vi ha chiamati dalle tenebre alla sua meravigliosa luce.

c. La cattolicità della Chiesa:

Salmi 2:8 - Chiedimi, io ti darò le nazioni per la tua eredità e le estremità della terra per tuo possesso.

Apocalisse - 7:9 Dopo queste cose vidi, ed ecco una gran folla che nessun uomo poteva noverare, di tutte le nazioni e tribù e popoli e lingue, che stava in piè davanti al trono e davanti all'Agnello, vestiti di vesti bianche e con delle palme in mano.

d. La necessità di aderire alla verità:

2Timoteo 1:13 - Attienti con fede e con l'amore che è in Cristo Gesù al modello delle sane parole che udisti da me.

2Timoteo 2:15 - Studiati di presentare te stesso approvato dinanzi a Dio: operaio che non abbia ad esser confuso, che tagli rettamente la parola della verità.

Tito 2:1 - Ma tu esponi le cose che si convengono alla sana dottrina.

e. La necessità della corretta amministrazione dei sacramenti:

Atti 19:4,5 - E Paolo disse: Giovanni battezzò col battesimo di ravvedimento, dicendo al popolo che credesse in colui che veniva dopo di lui, cioè, in Gesù. Udito questo, furono battezzati nel nome del Signor Gesù;

1Corinzi 11:28 Or provi l'uomo se stesso, e così mangi del pane e beva del calice; poiché chi mangia e beve, mangia e beve un giudizio su se stesso, se non discerne il corpo del Signore. Per questa cagione molti fra voi sono infermi e malati, e parecchi muoiono.

f. La necessità della disciplina:

Matteo 16:19 - Ed io ti darò le chiavi del regno dei cieli; tutto ciò che avrai legato sulla terra, sarà legato nei cieli, e tutto ciò che avrai sciolto sulla terra sarà sciolto nei cieli",

Tito 3:10 - Evita l'uomo settario, dopo una prima e una seconda ammonizione, sapendo che un tale è pervertito e pecca, condannandosi da se stesso.

Per lo studio ulteriore:

  1. La Chiesa esisteva prima del giorno di Pentecoste? (Mt. 18:17; At. 7:38).
  2. La parola "Chiesa" viene mai usata nel Nuovo Testamento per descrivere un gruppo di chiese? (Cfr. At. 9:31).
  3. Quali erano le cause per cui nella Chiesa di Corinto erano necessarie sanzioni disciplinari? (1 Co. 5:1-5, 13; 11:17-34; 2 Co. 2:5-11).

Domande di revisione:

  1. Qual è il significato della parola "Chiesa" nella Scrittura, secondo la sua etimologia?
  2. Quale significato ha questa parola nel Nuovo Testamento?
  3. Qual è la differenza fra cattolici e protestanti sull'essenza della Chiesa?
  4. Qual è la differenza fra la Chiesa militante e la Chiesa trionfante?

(23, continua).